Canicattini, partita a scacchi per non dimenticare Falcone

in La Sicilia, 25 maggio 2014, p.31
CANICATTINI.Una partita a scacchi, con pedine umane, è stata organizzata dall’istituto comprensivo Verga. La partita è stata l’atto conclusivo del progetto “Scacco matto alla mafia”, attuato dagli alunni delle IV classi. A impersonare le pedine sono stati alcuni alunni, mentre lo scacchiere è stato designato all’interno del palazzetto dello sport. Le pedine nere stavano a significare il “Male”, mentre quelle bianche il “Bene”. Una partita quindi, tra la legalità e la criminalità. Sugli spalti del palazzetto dello sport gli altri alunni che hanno fatto il tifo per i “bianchi”. Per l’occasione è stato ricordato il 22° anniversario della strage di Capaci, nella quale, come si ricorderà, sull’autostrada A29, con 400 kg di tritolo, vennero uccisi il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta. Durante la partita a scacchi le pedine “bianche”, che rappresentavano i magistrati, le forze dell’ordine, giornalisti e studenti, ogni qualvolta una mossa risultava vincente e metteva in difficoltà le pedine nere, che rappresentavano gli esponenti della criminalità organizzata, dagli spalti si levava un fragoroso applauso. Alla fine della partita sono stati distribuiti a tutti i protagonisti attestati di partecipazione.

P. M.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in NOTIZIE 2014. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...