Dall’atletica al rugby giovani in passerella al 42º Trofeo Sicilia

in La Sicilia

giovanni caramazza e massimo costa (coni)Lorenzo Magrì
Un evento che si ripete puntuale da 42 anni mettendo in passerella i talenti dello sport siciliano. E da venerdì lo spettacolo si ripeterà con la 42ª edizione del Trofeo Sicilia in programma a Palermo e nei comuni limitrofi che coinvolgerà circa 2000 tra atleti, tecnici ed accompagnatori fino a domenica.
La manifestazione promossa e organizzata dal Coni Sicilia diretto dall’avv. Massimo Costa, insieme all’assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Siciliana, con la collaborazione dei Comitati Coni Provinciali e del Cip Regionale, verrà aperta ufficialmente venerdì con una spettacolare cerimonia prima del via delle gare che vedrannno i 1967 giovani atleti in rappresentanza delle nove province siciliane partecipare quest’anno a queste discipline: 5 sport dimostrativi (basket, pallamano, baseball, orienteering, rugby); 10 ufficiali (twirling, tennis, ginnastica, atletica, arco, calcio a 5, danza, nuoto, scacchi, tennistavolo, volley), 3 Cip (arco, nuoto, atletica).
Il Trofeo Sicilia nasce nel 1967, per iniziativa di Pino Orlandi, a quel tempo delegato regionale del Coni e successivamente Presidente del Comitato Regionale, per questo motivo, il Presidente del Coni Sicilia, l’avv. Massimo Costa, a poco tempo dalla scomparsa dell’ex presidente, ha voluto istituire in seno all’evento il memorial «Pino Orlandi».
«Il Trofeo Sicilia – ha tenuto a ribadire l’avv. Massimo Costa – si connota quale efficace strumento sia per promuovere la pratica sportiva, sia per favorire la sperimentazione e la realizzazione di inediti processi di integrazione sociale. Sotto questo profilo, la manifestazione si colloca tra le più avanzate nel panorama nazionale, costituisce un momento di aggregazione molto importante, che riesce a mettere in rilievo il valore sociale dello sport e lo spirito della sana competizione sportiva».
Grande soddisfazione esprime anche l’on. Raffaele Lombardo, presidente della Regione Sicilia: «Il Trofeo Sicilia rappresenta un appuntamento importante per il nostro territorio, sia sotto il profilo sportivo che sotto quello dell’integrazione sociale, ma anche una importante vetrina per i nostri giovani atleti».
Lo scorso il successo era andato a catania davanti a Palermo e Messina e intanto venerdì si comincia con uno spettacolo senza eguali con una cerimonia d’apertura fra giochi di fuoco musicati e stelle dello sport firmata ancora una volta Vittorio Picconi. Le immagini della cerimonia d’apertura della scorsa edizione, sono ancora impresse nella memoria di tanti, ma il regista romano, ha promesso che quella di quest’anno sarà ancora più sorprendente. D’altronde, da 30 anni, Picconi firma le più importanti manifestazioni sportive, basti pensare alle Universiadi Invernali, al Campionato del Mondo di Sci in Valtellina, alle Giornate Olimpiche della Gioventù Europea, al Golden Gala, ai Giochi delle Isole 2011.

Questa voce è stata pubblicata in NOTIZIE 2011. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...