Torneo di scacchi all’Ic «Federico II di Svevia»

in "La Sicilia", n. 105, 17 aprile 2010, p. 48, edizione di Catania;

in "La Sicilia", n. 105, 17 aprile 2010, p. 42, edizione di Messina.

Torneo di scacchi all’Ic «Federico II di Svevia»
All’Istituto Comprensivo «Federico II di Svevia» di Massannunziata (Mascalucia) è in corso il torneo scolastico di scacchi rivolto agli alunni delle medie e delle elementari. Su iniziativa del dirigente scolastico Marcello Reina e con il sostegno dell’Assessorato alla Pubblica Istruzione, da quest’anno rappresentato dall’Assessore Serafina Sgroi, il corso di scacchi è stato inserito nel Piano dell’Offerta Formativa già da diversi anni, diventando un motivo di orgoglio per la scuola che in passato si è affermata a livello provinciale, regionale e si è classificata al settimo posto nella fase Nazionale. Sono trenta gli iscritti al corso di scacchi che si incontrano una volta la settimana, seguiti dagli istruttori della Federazione Scacchistica Italiana Franco Barbagallo e Santo Daniele Spina. Dei giovanissimi giocatori, fanno parte: Simone Sapienza, campione del Torneo Individuale Provinciale under 10 e Riccardo Marzaduri, campione al Torneo Individuale Provinciale under 12. Il torneo si suddivide in lezioni in cui si insegnano i principi generali del gioco ed in un corso avanzato per chi ha già acquisito le tecniche ed una certa abilità scacchistica. Il gioco degli scacchi, nato in India intorno al IV sec. a. C., favorisce il potenziamento della memoria visiva e la capacità di elaborare un piano flessibile, sviluppa la concentrazione e le capacità di ragionamento. «Gli scacchi -ha commentato il Sindaco di Mascalucia Salvatore Maugeri- sono un ottimo metodo per educare i piccoli corsisti all’autocontrollo ed al rispetto delle regole. Aiutano, inoltre, al confronto ed all’aggregazione sociale. E’ un gioco che favorisce la crescita in modo sano e corretto». Il torneo scolastico in corso all’Istituto «Federico II di Svevia», che si concluderà con la consegna di coppe ed attestati ai partecipanti, rientra in una tradizione che fa parte della storia scacchistica di Catania, dove nel 1896 fu fondato da Angelo Ardizzone il primo circolo di scacchi cui partecipavano gli esponenti della nobiltà e dell’alta borghesia del capoluogo etneo.
CARMELO DI MAURO

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in SCRIVONO DI NOI. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...