Un’opera pia del cardinale Nava

Un’opera pia del cardinale Nava

in “La Sicilia“, n. 226, 17 agosto 2008, p. 39.

 

Nell’agosto di cento anni fa il Cardinale Giuseppe Francica-Nava de Bontifè personalmente volle benedire l’Ospizio dei Fanciulli Abbandonati di Barriera, un edificio innalzato in breve tempo nella salubre borgata mediante i fondi raccolti nella fiera di beneficenza del gennaio 1908. Con una risposta concreta la Chiesa cattolica grazie anche all’aiuto dell’aristocrazia e dell’alta borghesia locale tentava di fronteggiare efficacemente il serio problema sociale di tanti piccoli disgraziati, «figli della colpa e del delitto», abbandonati per la strada, assicurando loro educazione ed istruzione. A Nava, fondatore e protettore dell’istituto, fu poi reso omaggio con una festa giubilare a cui intervennero sia vescovi da ogni parte della Sicilia sia numerosi capi del movimento cattolico siciliano.

Prof. Santo Daniele Spina

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in pubblicazioni. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...