Ricordo scacchistico di Angelo D’Arrigo

Ricordo scacchistico di Angelo D’Arrigo
in La Sicilia, n. 240, 2 settembre 2006, p. 36.
Angelo D’Arrigo (Castiglione di Sicilia, 11.08.1905 – Acireale 11.06.1971) fu un forte scacchista, a Catania e provincia, tra gli anni Trenta e Sessanta. Nato da una famiglia benestante, esercitò il commercio dei tessuti a Napoli, dove visse per un lungo periodo, prima di trasferirsi definitivamente ad Acireale. Il suo gioco era “straordinariamente creativo, originale e genialoide” a giudizio di Santi Pirrone. Nel 1936, a Palermo, si classificò 2° al campionato zonale di 1ª categoria e fu terzo, a Catania, nel torneo zonale del 1939. Il dott. Giuseppe Scalia ricorda che d’Arrigo organizzò ad Acireale, nel 1946, una spettacolare partita vivente in piazza Duomo, la prima finora documentata in Sicilia: quale deus ex machina, dall’alto delle sale del comune con un megafono segnalava le mosse da giocare. Fu un Maestro che perfezionò numerosi scacchisti acesi, tra cui ricordiamo Pietro Nicolosi e Giuseppe Scalia. Ebbe modo anche di giocare contro scacchisti di Caltagirone, dove si era recato per motivi professionali, come ricorda l’avv. Giovanni Fragapane. Nel 1959, a Napoli, difese i colori catanesi, partecipando assieme a Fabio Finocchiaro, Giorgio Beninato ed Alfio Anastasi, al 3° festival partenopeo a squadre. Capitanò, negli anni Sessanta, in qualità di direttore tecnico, la squadra de «La Grande Aci» in incontri amichevoli contro la rappresentativa del Catania. Nel 1998, su mio suggerimento, gli fu intitolato alla sua memoria il circolo di Acireale. Dotato di uno spiccato talento musicale, suonava il mandolino e amava moltissimo anche la fotografia.

Prof. Santo Spina

storico degli scacchi


Annunci
Questa voce è stata pubblicata in pubblicazioni. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Ricordo scacchistico di Angelo D’Arrigo

  1. Salvatore Arrigo ha detto:

    Gentilissimi

    Vi ringrazio molto di non aver dimenticato una persona come il signor Angelo D’arrigo
    vi ringrazio di vero quore
    Cordiali Saluti

    Salvatore Arrigo

  2. santodanielespina ha detto:

    Angelo D’Arrigo è stato uno scacchista che ha molto contribuito alla crescita degli scacchi ad Acireale e merita di essere ricordato. Qualunque contributo utile ad una maggiore conoscenza della sua biografia è bene accetto (foto o altro).

    Distinti saluti
    Santo Daniele Spina

  3. Giuseppe Beninato ha detto:

    Ringrazio tutti voi per aver ricordato mio padre Giorgio Beninato, che al terzo festival partenopeo a squadre aveva solo 21 anni. Lui non ha mai raccontato nei dettagli della sua attività di scacchista, alcune cose le stiamo scoprendo anche grazie a voi.
    Con affetto.
    Giuseppe Beninato

  4. Angelo Arrigo ha detto:

    Anche se con molto ritardo le posso confermare già da ora la disponibilità della mia famiglia a contribuire con foto o altro materiale ad arricchire la biografia pubblica di mio nonno.

    Saluti
    Angelo Arrigo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...