Quanta disinformazione sull’obelisco dell’elefante

«Quanta disinformazione sull’obelisco dell’elefante»

in La Sicilia, n. 299, 4 novembre 2006, p. 38.

Scrivo in riferimento all’articolo «Liotru», il totem  catanese ai cui piedi gira la città pubblicato su «La Sicilia» dell’1 novembre, p. 21. Si legge in relazione al monumento che sovrasta l’elefante di Piazza Duomo di Catania che si tratta di un “antico obelisco che narra il mito della dea egiziana Iside”.  Nulla è di più falso! I disegni incisi sull’obelisco, per lo più figure umane e divine disposte dall’alto verso il basso, non costituiscono una scrittura geroglifica di senso compiuto, ma hanno un fine puramente ornamentale. In secondo luogo sarebbe stato più opportuno definire «egizia» la dea Iside, poiché l’aggettivo «egiziana» si riferisce all’Egitto moderno. Dunque il monumento è “egittizzante”, vale a dire si tratta di un manufatto di probabile età romana che imita elementi figurativi egizi nell’iconografia e negli attributi regali e divini. Debbo purtroppo constatare che sulle guide di Catania e Sicilia si continuano a leggere notizie errate sul nostro obelisco, nonostante i miei ripetuti tentativi di rettifica. Poiché «Nemo propheta in domo sua», recentemente con comunicazione personale ho avuto un lusinghiero e gratificante riconoscimento della validità delle mie ricerche da parte di Sergio Donadoni, egittologo di chiara fama.

Santo Spina

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in pubblicazioni. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...